Verifica Impianti Climatizzazione

Il servizio concerne l’accertamento e il controllo dello stato di esercizio e manutenzione degli impianti termici di tutti i comuni della provincia di Benevento, esclusa la città capoluogo. In quanto secondo la normativa per i comuni con oltre quarantamila abitanti il soggetto responsabile del controllo degli impianti termici è il comune stesso e non la provincia.

La verifica degli impianti termici si pone le finalità di:
– migliorare l’efficienza energetica attraverso il contenimento dei consumi di energia.
– incrementare la qualità ambientale mediante la riduzione delle emissioni di gas-serra nell’atmosfera.
– tutelare la salute pubblica grazie ad una maggiore sicurezza degli impianti.

La Provincia di Benevento ha affidato all’ASEA, con delibera del Consiglio Provinciale n.22 del 27 feb. 2008, l’attivazione del servizio di verifica degli impianti termici in attuazione dell’art. 4, comma 4, della legge 9 Gennaio 1991 n° 10 e dei relativi decreti attuativi e s.m.i.

Il nuovo Disciplinare tecnico della Funzione pubblica di accertamento, ispezione e controllo degli impianti termici approvato dalla Provincia di Benevento recepisce le novità introdotte dalla nuova normativa in materia specificamente dal D.P.R. n. 74 del 16 aprile 2013 e disciplina la funzione a partire dall’anno 2014.

La normativa vigente prevede ed impone al  responsabile d’impianto (proprietario, locatario o terzo responsabile) la regolare manutenzione dell’impianto termico con cadenze e modalità stabilite e la verifica del rendimento di combustione del generatore con periodicità differenziata in funzione delle caratteristiche e della vetustà dell’impianto.

L’avvenuta effettuazione della manutenzione e della verifica del rendimento di combustione del generatore devono essere dimostrate trasmettendo all’ente preposto per i controlli una dichiarazione redatta su apposita modulistica, Modelli F e G, previsti dal D.Lgs 192/05.

L’onere della trasmissione dell’apposita dichiarazione, sottoscritta dal responsabile dell’impianto termico, sarà effettuata direttamente dal manutentore/installatore.

Ai sensi del d.p.r. 74/2013, sono soggetti a controllo di efficienza energetica gli impianti termici di climatizzazione invernale di potenza termica utile nominale maggiore di 10 kw e gli impianti di climatizzazione estiva di potenza termica utile nominale maggiore di 12 kw nonché tutti gli impianti ad essi assimilati. I controlli di efficienza energetica, in ragione delle peculiarità di cui all’art. 10, comma 3, del d.p.r. 74/2013 ed in conformità con le disposizioni regionali in materia, sono effettuati secondo le periodicità stabilite dall’autorità competente coerentemente con la tipologia e la potenza degli impianti.

I rapporti di controllo di efficienza energetica devono essere consegnati all’Asea corredati dell’appropriato bollino seriale secondo l’articolazione degli impianti.

La trasmissione dei rapporti è eseguita esclusivamente dai manutentori o dai terzi responsabili in conformità con le procedure e i termini stabiliti dall’Asea.

Il «bollino seriale» rilasciato dall’Asea agli operatori rispondenti ai requisiti di cui al disciplinare tecnico provinciale, viene apposto sul rapporto di efficienza energetica al termine delle operazioni di controllo e manutenzione.

 

Biennio 2016-2017: i Rapporti di controllo di efficienza energetica devono essere consegnati all’Asea entro e non oltre le ore 18:00 del 14 novembre 2017.

Si fa presente alle ditte di  installazione,  manutenzione  e centro assistenza che trasferimento all’ASEA delle dichiarazioni di “efficienza energetica” per il biennio 2016/17 all’ASEA è ammesso  con trasmissione cartacea manuale o con trasmissione telematica  attraverso il “portale manutentori”,  appositamente strutturato e dedicato esclusivamente alle ditte in regola con le procedure amministrative previste per l’adesione.

Campagna informativa 2016-17: nel corso del mese di maggio 2016 è stato consegnato il materiale informativo presso ogni singolo comune della provincia.

Presso tutti i comuni della provincia, è attualmente in corso l’ispezione, dichiarazione biennio 2014-2015, degli impianti termici con potenza sia inferiore che superiore ai 35kW (30.100kcal/h)

L’utente, titolare, responsabile, occupante di un’unità abitativa con impianto termico (< 35 kW) sarà preavvisato con una lettera di avviso almeno quindici giorni prima della data di ispezione. Nella lettera sono indicati: il giorno, la fascia oraria e le indicazioni per  prepararsi all’ispezione.

manutentori

Accesso Manutentori

contatti

Contatta l'ufficio

documenti

Modulistica online

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com